Percorsi Terapeutici

La Dott.ssa Chelucci utilizza un approccio integrato che fa leva sulla molteplice formazione in terapia sistemico-relazionale, schema therapy, EMDR e terapia del trauma e dei disturbi dissociativi. I percorsi terapeutici, grazie all’integrazione di diverse tipologie di interventi, risultano altamente individualizzati per rispondere alle peculiari esigenze del paziente.
Questo approccio si rivela particolarmente efficace non solo per la terapia di:

- Disturbi dell'umore
- Disturbi relazionali di lunga durata
- Dipendenze
- Disturbi alimentari
- Disturbi d’ansia e attacchi di panico
- Disturbi della personalità

ma dimostra la sua efficacia anche e soprattutto nel trattamento di gravi sintomatologie collegate alla dissociazione traumatica:

- Autolesionismo
- Vergogna cronica
- Disturbi fisici non spiegabili da cause mediche
- Depressione cronica
- Depersonalizzazione
- Allucinazioni uditive
- Perdita di memoria nel presente

Eye Movement Desensitization and Reprocessing

L’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing, in italiano Desensibilizzazione e Rielaborazione Attraverso i Movimenti Oculari) è un trattamento psicoterapeutico scoperto nel 1989 dalla psicologa americana Francine Shapiro.
Utilizzato per alleviare lo stress associato ai ricordi traumatici, è stato oggetto negli anni di numerose ricerche cliniche. Oggi viene considerato il trattamento evidence-based per il Disturbo Traumatico da Stress ed è validato da più ricerche e pubblicazioni di qualunque altra psicoterapia nel campo del trauma.

Il trattamento con EMDR è approvato dall’American Psychological Association, dall’American Psychiatric Association, dall’International Society for Traumatic Stress Studies, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dal nostro Ministero della salute.

L’intervento terapeutico con EMDR è rapido, efficace e può essere applicato a persone di qualunque età compresi i bambini. Trattamento di scelta per la cura delle conseguenze dei traumi, l’EMDR si è trasformato in un approccio sempre più raffinato e complesso, in grado di affrontare un’ampia gamma di disturbi.
L’approccio EMDR offre l’occasione non solo per rielaborare i traumi del passato, ma anche per potenziare le capacità personali e le risorse individuali, aumentando l’autostima e il senso di autoefficacia e permettendo al sopravvissuto di andare veramente ‘oltre il trauma’.

Auto Mutuo Aiuto

L’esperienza dell’udire voci può essere non solo ‘spaventante’ e alienante di per sé, ma spesso si accompagna con una grave sofferenza psichica e significative difficoltà nel gestire la propria vita quotidiana.

Il gruppo di auto mutuo aiuto si pone su un percorso parallelo e complementare rispetto a preesistenti prese in carico psichiatriche, con l’obiettivo di creare uno spazio d’incontro, ascolto e condivisione per persone adulte che hanno in comune l’esperienza dell’audizione di voci.

Il percorso di gruppo sarà improntato sul lavoro di Ron Coleman Lavorare con le voci e di Cristina Contini Sentire le voci.

Psicologia Forense

La Dott.ssa A. Chelucci opera da anni in ambito forense come Consulente Tecnico di Parte (CTP) prestando la sua competenza in cause civili e penali; iscritta come CTU (Consulente Tecnico di Ufficio) all'albo del Tribunale di Livorno.

Nei casi di separazioni conflittuali, il magistrato può richiedere una Consulenza Tecnica di Ufficio, nominando un esperto psicologo, al fine di garantire una nuova organizzazione familiare che tenga conto dei reali bisogni dei minori e delle capacità genitoriali. In tali casi è opportuno per le parti chiamate in causa avvalersi di un proprio consulente che segua le operazioni peritali.

Il danno psichico, a differenza della lesione fisica, non ha una manifestazione esterna evidente; consiste, invece, in un’alterazione delle funzioni psichiche quali l’affettività, i meccanismi difensivi, il tono dell’umore e le pulsioni. Tale alterazione si riflette negativamente sulla qualità della vita della persona e si esprime in un deterioramento significativo delle attività produttive, ricreative e relazionali. Il risultato si manifesta in un cambiamento in senso peggiorativo dello stile di vita.

Il benessere del minore deve essere promosso senza discriminazione. Quando un minore viene coinvolto nel circuito giuridico, sia in ambito penale che civile, ha diritto alle misure di protezione rese necessarie dal suo status di minore. Con la ratifica in legge (n.172/2012) della Convenzione del Consiglio di Europa per la protezione dei minori, stipulata a Lanzarote, il magistrato deve avvalersi di un esperto psicologo ogni volta che il minore deve essere ascoltato. Il sistema giuridico può diventare un fattore altamente traumatico per il minore che ne viene a contatto. L’esperto psicologo garantisce che i bisogni del minore legati alla sua fase di sviluppo siano rispettati sia come vittima, come autore di reato che come testimone.

Nei casi di presunto abuso e/o maltrattamento diventa essenziale la corretta valutazione da parte dell’esperto psicologo forense della capacità del minore di rendere testimonianza. Una corretta conduzione del colloquio, che eviti domande suggestive e tenga conto della fase di sviluppo del minore, e l’analisi successiva della testimonianza resa, garantiscono la scientificità della prova.

In ambito penale lo psicologo forense può essere chiamato a effettuare una valutazione psicodiagnostica del reo al fine di delineare il quadro della personalità, con particolare riferimento a quei tratti legati al reato commesso.

Sedute in Skype

La Dott.ssa Chelucci offre sedute su skype sia in italiano che in inglese. Prenota la tua seduta tramite e-mail o telefono, e paga facilmente con Paypal cliccando qua sotto.